Klan.G

Alessandro Fedrigo: basso acustico_efx
Alfonso Santimone: live electronics_oggetti_laptop
Claudio Sichel: multicam live video_oggetti
Sebastiano Zuccatelli: live gfx tablet
Ospite: Luca Santini: Tromba

Il cosiddetto punto del dr. Grafenberg (il punto g) è un area particolarmente sensibile situata dietro la parete frontale della vagina, fra la zona posteriore dell'osso pubico e la cervice. Partendo quindi da questa considerazione, negli anni '90, durante un estenuante viaggio in treno, tre musicisti, di ritorno da un concerto tenuto molto lontano da casa, decisero di fondare il 'clan del punto G', cioè klan.g...cioè 'suono' in tedesco. decisero di dedicarsi alla libera improvvisazione usando prevalentemente strumenti elettro-acustici ed elettronici, o più precisamente qualunque cosa emettesse un suono. Stimolandosi reciprocamente il punto-G-sonoro durante sedute di improvvisazione dove ogni materiale sonoro era permesso.gli esperimenti della prima ora vedevano coinvolti una manciata di riproduttori cd e registratori a cassette, qualche effetto a pedale e mixer da quattro soldi.La seconda fase comprendeva un po' di esperimenti sotto il nome 'sfz', con il talentuoso artista visuale xeba (aka sebastiano zuccatelli), lavorando sull'interazione dal vivo di segnali audio e video. Attualmente, klan.g si è trasformato in un' unità più modulare; una sorta di formazione variabile che comprende vari artisti impegnati sia nel campo delle produzioni sonore che nel video.

MUSIC VIDEOMusic_Video.html
SOUNDTRACKSSoundtracks.html
PHOTOSPhotos/Photos.html
NEWSNews.html
ABOUTAbout.html
HOMEindex.html
ADVAdv.html